Laborem exercens. Lettera enciclica di Giovanni Paolo II sul lavoro umano

3,00

Il 15 maggio 1981 si compivano novant’anni dalla pubblicazione dell’enciclica Rerum Novarum di Leone XIII. Per questa occasione Giovanni Paolo II vuole dedicare questo nuovo documento proprio al lavoro umano e all’uomo nel vasto contesto di questa realtà che è il lavoro. La situazione generale dell’uomo nel mondo contemporaneo, diagnosticata e analizzata nei vari aspetti geografici, di cultura e di civiltà, esige che si scoprano i nuovi significati del lavoro umano, e che si formulino altresì, i nuovi compiti che in questo settore sono posti di fronte a ogni uomo, alla famiglia, alle singole Nazioni, a tutto il genere umano, alla chiesa stessa.

Esaurito

COD: 9788831502245 Categoria: Tag:

Descrizione

Il 15 maggio 1981 si compivano novant’anni dalla pubblicazione dell’enciclica Rerum Novarum di Leone XIII. Per questa occasione Giovanni Paolo II vuole dedicare questo nuovo documento proprio al lavoro umano e all’uomo nel vasto contesto di questa realtà che è il lavoro. La situazione generale dell’uomo nel mondo contemporaneo, diagnosticata e analizzata nei vari aspetti geografici, di cultura e di civiltà, esige che si scoprano i nuovi significati del lavoro umano, e che si formulino altresì, i nuovi compiti che in questo settore sono posti di fronte a ogni uomo, alla famiglia, alle singole Nazioni, a tutto il genere umano, alla chiesa stessa.

Informazioni aggiuntive

Titolo

Laborem exercens. Lettera enciclica di Giovanni Paolo II sul lavoro umano

Autore

Giovanni Paolo II

Editore/Marca

Paoline Editoriale Libri

ISBN

9788831502245

Anno di pubblicazione

2008

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Laborem exercens. Lettera enciclica di Giovanni Paolo II sul lavoro umano”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *