Forniture Biblioteche

Rifornimenti Biblioteche

Il Ministro della Cultura Dario Franceschini ha firmato un decreto per lo stanziamento di ulteriori 30 milioni di euro per l’acquisto di libri dalle librerie da parte delle biblioteche. 

La misura – anticipata nel corso della 77esima assemblea dell’Associazione librai italiani (Ali) di Confcommercio – raddoppia l’importo di quanto gia’ stanziato lo scorso giugno 2020 con un altro decreto ministeriale che aveva previsto 30 milioni di euro per l’acquisto straordinario di libri da parte delle biblioteche dello Stato, delle Regioni, degli enti locali e degli istituti rivolgendosi in modo prevalente alle librerie presenti sui propri territori. 
I tre quarti di questa somma sono messi a disposizione delle biblioteche affinché acquistino libri presso le librerie del territorio.

Più in dettaglio: un acquisto straordinario di libri da parte delle biblioteche dello Stato, delle Regioni, degli enti locali e degli istituti culturali che potranno arricchire i cataloghi acquistando il 70% dei nuovi volumi in almeno 3 librerie presenti sul proprio territorio. Nello specifico, le risorse sono assegnate alle biblioteche per l’acquisto di libri fino a un massimo di:
– 1.500 euro per le biblioteche con un patrimonio librario fino a 5.000 volumi;
– 3.500 euro per le biblioteche con un patrimonio librario di oltre 5.000 volumi e fino a 20.000 volumi;
– 7.000 euro per le biblioteche con un patrimonio librario di oltre 20.000 volumi.
Le risorse assegnate a ciascuna biblioteca devono essere utilizzate per almeno il settanta per cento per l’acquisto di libri presso almeno 3 diverse librerie presenti sul territorio della provincia o città metropolitana in cui si trova la biblioteca. Ove in tale territorio non siano presenti o attive almeno 3 librerie, la biblioteca può effettuare gli acquisti nel territorio della regione.

Le risorse assegnate a ciascuna biblioteca devono essere spese entro 90 giorni dall’avvenuto accredito da parte della Direzione generale Biblioteche e diritto d’autore e devono essere rendicontate entro il 30 novembre 2021.

La Libreria Universitaria di Arezzo si mette, anche quest’anno, a disposizione delle biblioteche per i seguenti servizi:

  • rifornimento per le biblioteche di libri: narrativa per adulti, bambini, ragazzi, manuali, saggi
  • sconto massimo applicabile per le biblioteche come previsto dalla nuova normativa “Legge sul libro”.
  • possibilità di richiedere alla libreria bibliografie selezionate in base all’età di lettura, sempre aggiornate con le ultime uscite editoriali, o su specifiche tematiche
  • possibilità di richiedere alla libreria servizio di ricerca libri fuori catalogo
  • consegna (anche via corriere) dei libri ordinati inclusa (su minino di ordine)

Numero libri alle biblioteche nel 2020

Silvia

Silvia

Libraia

Ringrazio di cuore tutte le biblioteche che mi hanno scelto. Per una libreria indipendente come la mia il vostro sostegno ha significato molto!